• English
  • Italian
LNR Diossine e PCB in mangimi e alimenti destinati al consumo umano
 

Da marzo 2007, l'Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise è stato designato dal Ministero della Salute Laboratorio Nazionale di Riferimento (LNR) per le diossine e i policlorobifenili (PCB) in mangimi e alimenti destinati al consumo umano, in accordo a quanto previsto dall’articolo 33 del Regolamento (CE) 882/2004.

Nel Regolamento sono definiti il ruolo e i compiti che ogni LNR deve svolgere nel proprio ambito di referenza in modo da garantire che i mangimi e gli alimenti commercializzati nel proprio Paese siano conformi a quanto richiesto dalla normativa europea.

In particolare, LNR collabora con il Laboratorio di Riferimento dell’Unione Europea, con sede a Friburgo (Germania), sugli aspetti tecnico-scientifici relativi alla determinazione delle diossine e PCB negli alimenti. Queste informazioni, vengono condivise e discusse con i laboratori ufficiali italiani in modo da armonizzare le attività analitiche a livello nazionale. Il coordinamento dei laboratori ufficiali viene garantito, inoltre, con l'organizzazione periodica di prove valutative interlaboratorio e con corsi di formazione per il personale tecnico dei laboratori.

Parallelamente, LNR offre assistenza tecnico-scientifica al Ministero della Salute per l'attuazione di piani di controllo programmati o a seguito di episodi di contaminazione accidentale da diossine e PCB negli alimenti.

La qualità dei risultati delle analisi di laboratorio è garantita dall'accreditamento delle prove, ottenuto da ACCREDIA in conformità ai criteri della norma ISO/IEC 17025, dall'impiego di metodi di prova validati e conformi ai requisiti tecnici previsti dalla normativa comunitaria e dalla sistematica e proficua partecipazione a circuiti di prove interlaboratorio.